D’improvviso

Paula Modersohn-Beckerart@Paula Modersohn-Becker

§

D’improvviso si fece buio. Dalla finestra non si vedevano più le fasce di luce  illuminare le case in lontananza e la nebbiolina iridescente era svanita nel grigio plumbeo delle nubi, apparse come un estraneo non invitato ad una festa. Ed era esattamente come quarant’anni prima, in quel pomerigio in cui sentii le campane della chiesa risuonare forte per richiamare le genti dalle campagne. Stava arrivando un temporale. Come allora, seduta di fronte ad una candela e al buio circostante, leggevo. La corrente elettrica se n’era andata e fuori il vento sbatteva le imposte e l’erba dei prati. Dalla stessa finestra guardavo attraverso le fessure di legno degli scuri gli elementi scatenarsi e come allora provavo un brivido di paura e piacere insieme, proprio sotto le più sferzanti frustate di pioggia che si abbattevano contro i telai delle finestre, sui coppi, sui vetri e sulla pianura. Niente era più come allora eppure ogni cosa pareva essere esattamente uguale, nel ripetersi delle stagioni, nei campi e nelle colline rotonde, nei rumori di quella vecchia casa. Avevo dieci anni e ne avevo cento, ero sola e non lo ero, ripetevo le frasi della Divina Commedia per ragazzi e le poesie di Neruda, m’inventavo un modo per esistere nel frammezzo di un lampo ed un tuono e mangiavo un budino al cioccolato per sentire il dolce della vita che apriva le danze sotto un uragano d’acqua. Nel profondo, sapevo di aver ritrovato l’ estensione di  una me stessa perduta nelle curve della vita, e di aver sentito di appartenermi ancora, come se mai mi fossi persa o trasformata. La natura aveva ricomposto un’anima, senza fatica l’aveva riportata ad essere presente a se stessa nella sua completezza, come quando si nasce un’altra volta e ci si trasporta dentro le vite precedenti che parlano incessantemente senza che ce ne accorgiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...